MARCO PICCOLO

Marco è romano. Ex dipendente, ha partecipato alla decima edizione di MasterChef Italia, classificandosi in 15^ posizione.

Dopo l'uscita dalla masterclass ha completamente cambiato vita! Ha lavorato presso un ristorante nel bresciano e adesso si prepara a delle grandi novità.....!

LE DOMANDE COMUNI A TUTTI I CONCORRENTI:

1) Chi è, il concorrente delle  10 edizioni che più ti è piaciuto (come personaggio e come chef)?

A mio avviso il concorrente più completo delle 11 edizioni è VALERIO BRASCHI... ho avuto modo di conoscerlo ed è un grande amico, sicuramente lo CHEF migliore... a livello di personaggio (inteso per colui che ha vissuto questa esperienza nel modo più leggero e sempre col sorriso) è Monir... anche con lui ho tenuto un bel rapporto!

2) Chi secondo te, può vincere questa 11^ edizione?

Quest'anno mi piacciono molto Nicky Brian, Carmine e  Lia... quest'ultima secondo me è di un livello superiore a tutti quanti... Quindi gioco il mio gettone su di lei!

3) Con chi hai legato di più nella tua edizione?

Ho un bel rapporto con tutti quanti a dire la verità... sento parecchio Monir, ma anche Eddy, Valeria, Cristiano, Aquila... gli altri magari meno frequentemente ma un messaggino bene o male anche con loro.

4) Sinceramente, pensi che la tua posizione sia stata giusta o meritavi di più (o anche meno...)?

Sono uscito nel giorno dove ho sbagliato.. quindi quel giorno non ero giustificabile,  però onestamente credo che avrei potuto camminare ancora un pò... una top10 me la assegnerei...ma quel che è  fatto è fatto!

5) Rifaresti l 'esperienza di Masterchef ?

Pagherei oro per avere la possibilità di rifare questa esperienza. Sono stato su un altro pianeta dalla prima telefonata fino all'ultimo ingrediente messo nel piatto... conoscere i giudici e chi lavora in quel programma (persone straordinarie) è stato per me un lusso e sono stato felice e fiero di tutto ciò... quindi  a gran voce ti dico SI!

6) Dopo Masterchef, la tua vita è rimasta uguale o è cambiata (in meglio o peggio)?

Se la mia vita è cambiata... vivevo a Roma ora vivo a Napoli in attesa che i miei nuovi progetti decollino (e ci siamo quasi...). Ero disoccupato ed ho fatto un'esperienza come sous chef nel bresciano sul Garda, ora mi si è aperto un qualcosa di impensabile fino ad un anno fa... non anticipo nulla ma sui social presto renderò pubblico tutto, dico solo che sto per VOLARE VIA.

7) Qual è l'esterna che ricordi con maggior piacere?

Una l'ho vinta, una l'ho persa... quindi ti dico che sono state entrambe uniche... due sensazioni opposte ma entrambe incredibili... mi sono innamorato dell'unicità del borgo sul Mincio... SPETTACOLARE!

8) Come hai fatto (se ci sei riuscito......) a mantenere il silenzio (con amici, parenti o conoscenti) nei mesi di attesa tra la partecipazione e la messa in onda del programma?

Ho evitato di sentire chiunque... ero chiuso nella mia ampolla... ero un pò come Goku nella stanza dello spirito e del tempo...è stato bellissimo anche mantenere questo segreto!

9) Secondo te.....sei stato trattato dalla produzione: 1)da concorrente di un concorso di cucina, 2) da concorrente del grande fratello 3) da attore inconsapevole.

Trattato giustamente da concorrente di un talent... e come detto prima, la professionalità e l'empatia delle persone che lavorano per questo programma hanno fatto sì che ci sentissimo sempre a nostro agio!

10) Il tuo sogno nel cassetto......

Il mio sogno nel cassetto è quello di avere un giorno un mio ristorante... il cibo è  condivisione, è un atto d'amore... voglio far sorridere le persone mentre vanno via DAL MIO RISTORANTE. 
SOGNO QUESTO.

LE DOMANDE DEL GRUPPO MASTERCHEF ITALIA

Silvana:
Ciao Marco...questa
curiosità me la voglio togliere , ma quando stavate nel residence , che cosa facevate tutto il giorno ? Le persone che abitano a Milano potevano tornare a casa o dovevano stare con voi ?  Adesso  mi sembra di aver capito che lavori in un ristorante , la tua vita è cambiata dopo Masterchef ? Ti auguro tutto il bene del mondo e sempre Forza Roma...io sono interista ihihih !


Fuori dagli orari di registrazione ciò che cercavamo di fare tutti era studiare... cosa non si sa... d'istinto... perché come sapete siamo all'oscuro di tutto. Almeno nella mia edizione nessuno andava da nessuna parte, si stava lì.

Ciro:
Secondo te, sul piano culinario, quanto potevi arrivare più avanti?

Onestamente credo di sì, sarei potuto andare ancora  avanti, ma masterchef è così, ho sbagliato quel giorno e chi sbaglia paga.

Lothar:
Da ex "ciccione" come hai detto un paio di volte in trasmissione, in un ipotetico menù degustazione avresti seguito un percorso più sul dietetico, magari facendoci viaggiare sul tuo percorso, o avresti proposto un menù sul gusto, magari con focus a Roma?

Sicuramente in un mio menu degustazione non esito ad inserire un risotto... con un tocco alla romana... un risotto con capesante, zucca e granella di guanciale. Sicuramente ne farebbe parte, poi, sul resto, ora ne ho fatta di esperienza e potrei spaziare tantissimo con ingredienti e combinazioni.

Fabio: Ciao Marco, sei uscito un pò prematuramente, hai qualche rimprovero da farti oppure hai fatto tutto il possibile? 

 Premetto che io amo il caffè... amo il caffè alla moka... uscire per colpa di una moka di caffè ancora non lo mando giù... però prendo il bene da qualsiasi cosa."ciò che non uccide fortifica". Mi tatueró presto una moka sul braccio.

Giuseppe: Quale esterna a cui non hai partecipato ti sarebbe piaciuto fare e perchè?

Quella subito dopo la mia uscita...amo i bambini, amo farli mangiare e giocare... quella la rimpiango sono sincero, ma nulla togliere alle esterne che sono venute dopo.

Paola S:
Sei uscito abbastanza presto da Masterchef, questa eliminazione ti ha scoraggiato o hai continuato a coltivare questa passione orientandoti anche professionalmente o sei tornato alle tue occupazioni di sempre?
Come detto appena uscito, ESCO DALLA MASTERCLASS ED ENTRO NELLA MIA NUOVA VITA. Infatti nell'estate appena trascorsa sono stato sous chef in un posto bellissimo nel bresciano PALMA MY SUITE (che consiglio ancora per un'esperienza gastronomica di alto livello) ora non sono più lì perché ho allargato il mio panorama lavorativo... non anticipo nulla ma presto esploderà una bella bomba!

Luciana:
Cosa hai fatto dopo Masterchef, se non erro lavori in un ristorante?

Ho lavorato come sous chef  a Brescia e sto per iniziare una nuova avventura.

Roberto: Secondo te, l'aver partecipato a MasterChef ti ha facilitato nel trovare un lavoro da cuoco? L'esperienza a Masterchef quanta sicurezza in più (o in meno) ti ha dato per fare questo lavoro?

Sicuramente masterchef è una vetrina importante, ma, devi saper comunque scegliere il tuo futuro... io ho rifiutato uno stage in uno stellato importante a Roma perché non mi ritenevo all'altezza... mi serviva esperienza... l'ho fatta al nord e mi sono reso conto che mi sottovalutavo un pò... fra poco esco dall'italia... to be continued!

Valeria: Ciao Marco, quest'anno ci sono Polone, Mery e Nicky che vengono da Roma come te. Cosa pensi di loro, soprattutto tutte le polemiche verso Polone?

Ho avuto modo di interagire con loro, sembrano  tre persone fantastiche... Polone è "un duro" io lo capisco perché ha avuto un passato importante, ha cambiato la sua vita, poi come dissi io "SE PIACCIO BENE SE NO CIAO". Mery è timida a volte sembra insicura, ma ripeto una bella persona. Niky è simpaticissimo ed ama la cucina...si vede... sicuramente lo incontrerò.
 

Grazie Marco!

by Fabio M.